Archivi categoria: chieti

Il migliore dei mondi possibili: speranze e certezze nel nuovo album di Danilo Di Florio


Danilo Di Florio - AlbumCopertina

Giunto al terzo disco in studio, il cantautore abruzzese torna sulle scene con un lavoro di matrice pop rock per alcuni aspetti intimista, per altri invece più estroverso, il tutto arricchito da melodie fresche ed accattivanti.

Genere: pop-rock

Label: Music Force

Distribuzione fisica: Discover

Distribuzione digitale: Believe Digital

Spotify https://open.spotify.com/album/2Oj4qUK4Jm0cELGFZJLRd6

Esce il nuovo album di Danilo Di Florio dal titolo Il migliore dei mondi possibili.

Undici brani di matrice pop-rock, molto ritmati, per un lavoro che risuona di messaggi positivi, come da title-track. Per alcuni aspetti intimista, per altri invece più estroverso, il tutto impreziosito da melodie facilmente orecchiabili e originali.

Registrato, mixato e prodotto tra l’inverno e l’estate di questo 2017 da Umberto Cinalli, è il terzo lavoro in studio di del cantautore teatino, autore e compositore di tutti i brani.

La band che accompagna Di Florio nel live tour è composta da Kevin Baldini alla batteria, Nicola Attimonelli al basso e Marco Cirelli alla chitarra elettrica.

Il migliore dei mondi possibili è disponibile su tutti i principali digital store con distribuzione Believe Digital e in distribuzione fisica con Discover.

Per presentare il disco, il cantautore abruzzese ha scelto l’omonimo singolo/videoclip. Girato nel centro di Roma, capitale della bellezza, dove il fascino metropolitano dell’arte antica si scontra con il traffico moderno insieme a tutti gli elementi che lo caratterizzano. Niente meglio della città eterna avrebbe potuto rappresentare l’idea che “il migliore dei mondi possibili/ siamo noi/il migliore dei mondi possibili/ abbiamo noi

Il migliore dei mondi possibili – https://youtu.be/vNw46SFqAL8

Video Credits

Soggetto: Danilo Di Florio
Regia: Simone Spoltore PHOTO DIGITAL SERVICE

Montaggio: Gennaro Toscano

Soundcloud: https://soundcloud.com/danilo-di-florio/sets/il-migliore-dei-mondi-possibili

Fanpage https://www.facebook.com/danilodiflorio.cantautore/

Tracklist

1. Una canzone semplice

2. Il migliore dei mondi possibili

3. L’albero del bene e del male

4. Corri già

5. Un’estate normale

6. Sono io

7. Il mio tempo

8. Le cose che ho visto

9. Un’abitudine

10. Una finestra sul cielo

11. Dal mare

Biografia

Danilo Di Florio nasce il 30 Luglio 1977 a Roma ma da sempre vive a Paglieta, un piccolo

paese in provincia di Chieti. Cantante, musicista e compositore, sin da giovanissimo si avvicina dapprima alla chitarra e poi al pianoforte, ispirato dalle melodie e dai testi di storici cantautori italiani come Battisti, De Gregori, Dalla e Carboni. Durante i suoi primi anni di studi universitari alla facoltà di Lettere e Filosofia, Danilo Di Florio inizia invece a dar vita ai suoi primi testi e a comporre brani.

Il 2001 segna l’inizio di una sua lunga ed incessante produzione musicale, che vede la luce nel primo studio di registrazione di Danilo, realizzato in una piccola cantina di una proprietà di famiglia. La parrocchia del paese funge poi da primo palcoscenico, aneddoto che lui stesso ricorda con tenerezza e che inaugura una carriera live intensa a fortunata, che lo porta nel corso degli anni a calcare i palchi di numerose rassegne e festival musicali.

Dopo il debut album “Scateniamoci” del 2015, nell’Aprile del 2016 esce per la label bolognese Areasonica Records il secondo lavoro discografico “Evitiamo i Sabati”, un album curato nei minimi dettagli e suonato dalla stessa band che lo accompagna nelle esibizioni live. Nel novembre 2016 partecipa al Tour Music Fest a Roma dove ottiene forti apprezzamenti da parte della giuria con la presentazione del singolo “Evitiamo i sabati”. Il 1 dicembre a Bologna presenta in anteprima, in versione acustica, con la nuova band, l’album “Evitiamo i Sabati”, riproposto poi nel music club Parco Diocleziano di Lanciano il 6 febbraio 2017 e il 6 maggio a Paglieta in un contest locale.

Durante l’estate 2017 partecipa come finalista al BIM MUSIC NETWORK, rassegna nazionale il cui presidente è Mogol. A novembre 2017 esce per la label Music Force “Il Migliore Dei Mondi Possibili”, terzo lavoro discografico per il cantautore abruzzese. La nuova band che accompagna Danilo Di Florio nelle esibizioni live è formata, oltre che dal cantautore, da Kevin Baldini alla batteria, Nicola Attimonelli al basso, Marco Cirelli alla chitarra elettrica.

Contatti

www.facebook.com/BlobAgency

antipop.project@gmail.com

Frank Lavorino 339 6038451

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Gianluca Torelli aka Alvaro Van Houten – ”Pio Wan Kenobi Approves this”


A cura di Eschi Mese

Strani personaggi si aggirano per l’Abruzzo, uno di questi è Gianluca Torelli, in arte ALVARO VAN HOUTEN, con una visione personalissima su tutto, a partire dalla foltissima produzione di materiale homemade e rigorosamente autoprodotto, come il suo “Pio Wan Kenobi Approves This”(2012). 11 tracce che si dividono fra cantato italiano ed inglese, un fare barrettiano, molto freak e aperto ad ogni tipo di connubio. Di base “Pio Wan Kenobi” è un’opera cantautoriale che stupisce per quantità di input, rimandi e ironia che attraversano i brani. 

Difficile trovare qualcosa di simile: la sensazione che il delirio sia dietro l’angolo comincia a concretizzarsi in brani come “Sandra e Raimondo sexual intercourse” e prosegue nella lunga e super hippie “Fuck a Goat”. La sognante “Turn her off” precede la canzone che rimescola le carte in tavola,“I am the reaper”: 5 minuti di meravigliosa sofferenza, sospiri, uccelli che cantano in giardino ed un giro di chitarra sghembo e malfermo che sostiene un cantato a metà tra auto confessioni e richieste d’aiuto. Brano capolavoro e ben architettato. Segue un brano in italiano, “Divanodorato”, che lascia il segno grazie al suo testo forte e diretto.

Bella la prova di Alvaro, qui potete ascoltare tutto il disco: http://gianlucatorelliakaalvarovanhouten.bandcamp.com/album/pio-wan-kenobi-approves-this

 “Pio Wan Kenobi” è un disco particolare e se state cercando sentieri nuovi, originali, Alvaro è sicuramente maestro in questo, ricercando quella libertà e ironia da cantautore attraverso una personalissima interpretazione della musica e della realtà in generale. Artista a tutto tondo, assolutamente da seguire!

https://www.facebook.com/pages/Gianluca-Torelli-aka-Alvaro-Van-Houten/90055211393

https://soundcloud.com/meanwhileintherealworld/sets/pio-wan-kenobi-approves-this

 

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

Finezza e complessità: Edith A.u.f.n. da Chieti


edith aufn - band chieti

   di Michele Petrovich

Si dice in genere che l’esordio sia un territorio ogni volta inesplorato,per quanto sia vera quest’affermazione,diciamo che in questo caso gli Edith A.u.f.n si adattano a questo “nuovo ambiente” come un esploratore attento e navigato. L’album omonimo della band teatina già ad un primo ascolto colpisce subito l’orecchio per la finezza e la paziente laboriosità degli arrangiamenti e della produzione,essendo un operato per altro autoprodotto,particolare da non poter non segnalare nell’immediato. Intraprendenti per quanto riguarda la realizzazione della struttura-canzone,già dalla prima traccia “nel selvatico” esce allo scoperto un atteggiamento introspettivo che ricrea quella dimensione onirica dove la presenza di un sinuoso flauto traverso,affiora alla mente Ian Anderson nel suo periodo prog,e una voce fluttuante che fraziona la compatta realtà musicale in un pulviscolo rendono l’atmosfera totalmente sospesa. “Il brano”, secondo il mio modesto parere,da segnalare in assoluto è “mesmer”; marziale e travolgente in egual modo si apre con un delicatissimo arpeggio di chitarra accompagnato in sottofondo da un delay leggero ricreando una sonorità posta all’interno di uno spazio senza tempo dove immaginazione e creatività s’incontrano stringendosi con grande phatos. Fa breccia nel pezzo una poderosa scarica elettrostatica che orienta spiazzando ancora di più l’ascoltatore per l’assetto che canalizza nella giusta direzione un flusso di energia dal grosso potenziale. L’epilogo strumentale è incisivo e vibrante,le sovraincisioni calzano a pennello,credo potrebbe far esclamare “WOW” a molti fan dei Verdena. Risonanze più aggressive e sferzanti vengono racchiuse in “N.H.A.U.N.T” dove un muro di chitarre all’unisono con il basso stipula un accordo interlocutorio con la linea percussiva giungendo ad un’ennesima apertura dai suoni rarefatti e crepuscolari. Il finale urlato e fragoroso sono l’acme del pezzo carico di tensione che fa trasparire,seppur in modo ermetico,il contenuto testuale di un amore disperato e non corrisposto. “Le ore”e “isole” chiudono in maniera più che degna il disco,sempre dotate di quel retrogusto melanconico che ricorda alcune produzioni della svedese Labrador records (i radio dept,ovviamente meno elettronici) e alcune cose che si possono includere nel termine,di stampo giornalistico,“new weird america” (Devendra Banhart).Per concludere, gli Edith A.u.f.n spero possano essere una nuova speranza per l’avulsa musica italiana. “Il trucco” è completamente aggiustato e auspico non ci saranno cedimenti di questo in futuro. In bocca al lupo.

by Michele Petrovich

Contrassegnato da tag , , , ,
Susy T.

Lettrice accanita da sempre e scrittrice per passione

Il blog di Chiara

Scrittura, editing e recensioni.

Affascinailtuocuore

Hai voglia di una recensione molto particolare? Vuoi affascinare il tuo cuore con libri ed emozioni da condividere? Unisciti a noi in questo meraviglioso viaggio.

Michela Pettinà

Solo recensioni positive, solo libri da leggere

Scheggia tra le Pagine

Il blog dedicato ai libri e alle recensioni

Izabella Teresa Kostka Poesie

scrittura, eventi, arte, giornalismo, fotografia / pisarstwo, wydarzenia, sztuka, dziennikarstwo, fotografia

La ragazza che annusava i libri

Pescara Music Zone: Underground>> Lifestyle> cUltura>>> Concerti>>>>> Recensioni

I Bookanieri

Un mare di storie

Letto fra noi blog di libri e recensioni di Francesca Magni

Pescara Music Zone: Underground>> Lifestyle> cUltura>>> Concerti>>>>> Recensioni

Monique Namie

Racconti, poesie e vita.

Monika M Writer

Diario di Viaggio

lementelettriche

Just another WordPress.com site

La penna capricciosa... di Emma

"Cancella spesso, se vuoi scrivere cose che siano degne d'essere lette." (Orazio)

Piume di Carta

Pescara Music Zone: Underground>> Lifestyle> cUltura>>> Concerti>>>>> Recensioni

I cinemaniaci | cinema, recensioni, film, blog

Pescara Music Zone: Underground>> Lifestyle> cUltura>>> Concerti>>>>> Recensioni

RECENSIREILMONDO

Pescara Music Zone: Underground>> Lifestyle> cUltura>>> Concerti>>>>> Recensioni

Forumlibri - Piccola biblioteca

Pescara Music Zone: Underground>> Lifestyle> cUltura>>> Concerti>>>>> Recensioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: